Milan

Oh La La!

Design in France

TVK architecture

Architecture of the Ground, 2015 – in progress.
Triennale Milano, Viale Emilio Alemagna, Milan, Metropolitan City of Milan, Italy

Un progetto, di natura politica, che pone l’attenzione su questioni ecologiche e riflessioni sociali indispensabili. Concentrandosi sulla migrazione, Migrant Journal non si riferisce solo all’uomo, ma si occupa di fauna, flora, scambio di merci, sfruttamento delle risorse, mercati economici…

Migrant Journal è una pubblicazione in sei numeri tematici, che esplora la circolazione di persone, merci, informazioni, flora e fauna in tutto il mondo e l’impatto che queste migrazioni hanno sullo spazio. Fenomeno alla base della società, la migrazione sembra essere diventata oggi onnipresente, svolgendosi sempre più velocemente e con ramificazioni sempre più complesse.

Migrant Journal vuole esplorare i nuovi spazi creati dalla migrazione. Per superare i pregiudizi e i cliché relativi ai migranti e alle migrazioni, Migrant Journal chiede ad artisti, giornalisti, accademici, designer, architetti, filosofi, attivisti, fotografi e cittadini di ripensare il nostro approccio alla migrazione e di esplorare criticamente i nuovi spazi che crea. Migrant è edito da Justinien Tribillon, Michaela Büsse e Dámaso Randulfe in collaborazone con Offshore Studio, formato da Isabel Seiffert e Christoph Miler.